Lo sviluppo della gravidanza 36 settimane

I primi passi della gravidanza sono i più importanti per un bambino. Questo perché tutti gli organi e i valori della vita imparano, negli ultimi mesi dello stato alterato delle donne il bambino è quasi lì. Non sorprende che i dottori aderiscano alle future madri, in modo che, specialmente negli ultimi momenti iniziali della loro apparizione della beata, si prendano molta cura di se stessi, provino a non ammalarsi ulteriormente, non trattano con farmaci forti che potrebbero causare danni significativi al futuro bambino. È noto, tuttavia, che lasciare casa per 9 mesi è pesante e che neve e raffreddori, specialmente durante il solstizio e in occasione di forti cambiamenti ormonali nel sistema della donna, sono praticamente inevitabili.

Prima di tutto, non dovresti farti prendere dal panico quando noti che hai un naso che cola durante la gravidanza. La futura mamma affronterà il raffreddore naturale molto efficacemente da sola, non è necessario un intervento medico. Va sempre detto che l'acquisto di fondi nei quattro mesi centrali richiesti è di gran lunga sconsigliabile. In questa forma, vale la pena fidarsi dei buoni vecchi sistemi per il raffreddore di nostra nonna. Il tè con succo di limone, miele e lampone e sciroppo di cipolla e aglio (nonostante sia estremamente cattivo non danneggerà in alcun modo il feto, e ci aiuterà anche e il freddo passerà durante la settimana.

Sul lato nuovo, tuttavia, durante la stagione fredda durante la gravidanza, è necessario prestare molta più attenzione rispetto alla stagione fredda prima della gravidanza. Perché mentre un leggero naso che cola e freddo durante la gravidanza, possiamo curare le nonne, quindi con la polmonite (per la quale la nostra forza è estremamente limitata dal miglioramento delle condizioni e degli ormoni sarà più difficile.

D'altra parte, quando si tratta di un naso che cola fastidioso durante la gravidanza, costruire un inalazione di acqua con l'aggiunta di sale domestico o gocce gastriche, menta, camomilla o lavanda sarà un approccio molto appropriato. Soffiare spesso il naso in modo da non avvicinare lo scarico alla vita e smaltire immediatamente i tessuti usati. Puoi anche fare scorta di gocce nasali che ti schiariranno il naso, ma avrai bisogno di più rifornito con questa ricerca sui bambini, perché sono più delicati. Tuttavia, ricorda di non trattarli per più di 3 giorni.