Direttiva ue

Hear Clear Pro 2

La direttiva Atex dell'UE stabilisce i requisiti di base che devono esistere riempiti da interi prodotti che vengono messi in uso in aree potenzialmente esplosive. Standard correlati funzionalmente con il principio stabilito requisiti specifici. Come parte dei regolamenti interni organizzati nei singoli stati membri, vengono stabiliti i requisiti che non sono specificati né dalla direttiva né dalle norme interne. I regolamenti interni non possono essere in conflitto con le disposizioni della direttiva, né possono entrare nel rafforzamento dei requisiti stabiliti dalla direttiva.

La direttiva Atex è stata fissata in un appartamento per massimizzare il rischio che è unificato con l'uso di qualsiasi materiale nelle regioni in cui potrebbe essere l'atmosfera potenzialmente esplosiva.Il produttore ha una grande responsabilità nel determinare se un determinato prodotto è soggetto a valutazione in conformità con gli standard atex e per adattare il materiale alle parti correnti.L'approvazione Atex è pubblicizzata per prodotti che possono essere visti in prossimità di un pericolo di esplosione. La zona di pericolo di origine è lo stesso campo in cui le sostanze sono fabbricate, utilizzate o immagazzinate che, in connessione con l'aria, possono formare miscele esplosive. In particolare, l'unione di tali sostanze è definita come: liquidi, gas, polveri e qualsiasi cosa infiammabile. Questi possono essere, ad esempio, benzine, alcoli, idrogeno, acetilene, polvere di carbone, polvere di legno, polvere di zinco.L'esplosione si traduce in successo, poiché una grande quantità di energia proveniente da un'efficace fonte di ignizione arriva ad un'atmosfera esplosiva. Dopo l'inizio dell'incendio, inizia un'esplosione che rappresenta un'enorme minaccia per la salute umana e la sua durata.