Colposcopia quando esibirsi

Il colposcopio è un dispositivo ottico utilizzato durante l'esame colposcopico, che prevede l'analisi della superficie della cervice, il lato inferiore del canale e la vagina e la vulva. Sfortunatamente, nel secolo scorso la colposcopia era piuttosto sottovalutata e usata come un esame imbarazzante e delicato, e non oggettivo. Oggigiorno, tuttavia, si può osservare un cambiamento radicale nella posizione relativa all'esame colposcopico, il cui compito è stato aumentato consentendo progressi senza precedenti nella diagnosi della patologia cervicale.La colposcopia ha permesso di identificare immediatamente anomalie ginecologiche e prendere decisioni adeguate sulla terapia. La colposcopia ci permette di identificare le forme precliniche del cancro cervicale e la diagnosi dell'ultimo stadio significa completare la cura del cancro. Quando è stato detto ora, il colposcopio professionale consente non solo l'osservazione passiva, ma anche la diagnosi cervicale per i presunti cambiamenti neoplastici. L'esame colposcopico consente di riconoscere con precisione la gravità dell'erosione e di valutare, o siamo in grado di eseguire con la guida che è effettivamente dannoso per la salute di una donna.Un medico specialista che usa un colposcopio può anche eseguire un vulvoscopio, cioè un esame esterno degli organi genitali. La moderna tecnologia utilizzata nei colposcopi ha praticamente eliminato il problema del disagio nei pazienti sottoposti a colposcopia. La sofisticata elettronica utilizzata in questi dispositivi ottici e nei pantografi, consentendo movimenti precisi e sfaccettati, ha reso la ricerca di colposcopio pesante e forte, eliminando tutti i precedenti inconvenienti. Inoltre, la maggior parte di questi colposcopi può essere dotata di fotocamere digitali che consentono di documentare il corso della domanda o di archiviare l'archiviazione digitale su supporti elettronici.